Usa. Giovane madre uccide le figlie con una spada samurai

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Usa. Giovane madre uccide le figlie con una spada samurai

18 Ottobre 2010

Ha sguainato la sua spada samurai e ha trafitto Lily e Tory, le sue due figlie gemelle di tre anni. È successo a Fairfield, in California, dove una donna di 28 anni, con precedenti per violenza domestica e uso di sostanze stupefacenti, è stata accusata di abusi sui minori, omicidio e incendio doloso.

Già, perché dopo aver ucciso le bambine, la giovane madre ne ha disposto i corpicini all’ingresso della casa, dietro la porta, per evitare che qualcuno entrasse. Poi, ha dato fuoco all’appartamento. I vicini, appena si sono accorti del fumo che fuoriusciva dalla casa, hanno cercato disperatamente di forzare la porta senza riuscirci, e hanno subito dato l’allarme. Uno di loro è poi riuscito ad entrare nell’appartamento del terzo piano attraverso una finestra. All’interno ha trovato a terra la spada insanguinata e un flacone di pillole.