Usa:  Guardie Rivoluzionarie Iraniane  come organizzazione terrorista

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Usa: Guardie Rivoluzionarie Iraniane come organizzazione terrorista

15 Agosto 2007

L’amministrazione statunitense sta valutando la possibilità di considerare le Guardie Rivoluzionarie Islamiche come un “organizzazione terrorista globale specificamente designata”.

Se il progetto di legge andrà in porto gli Stati Uniti saranno in grado di congelare ogni tipo di “asset” economico dell’organizzazione in questione, e sarebbe inoltre la prima volta che un unità armata entra a far parte della lista nera americana dei terroristi.

Stando a quanto riportato dai due quotidiani più importanti d’America, il New York Times e il Washington Post, la mossa riflette la tensione attualmente esistente tra il governo Usa e quello di Teheran a seguito del presunto appoggio che l’Iran starebbe fornendo ai terroristi in Iraq e Afghanistan e del ben noto problema del nucleare.

Secondo fonti interne al governo Usa comunque, sembrerebbe che il dibattito in merito alle Guardie Rivoluzionarie Islamiche non sia ancora finito, c’è ancora una possibilità di retro front sulla questione da parte delle autorità statunitensi.