Ustica, il perito Taylor smentisce Purgatori

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Ustica, il perito Taylor smentisce Purgatori

Ustica, il perito Taylor smentisce Purgatori

06 Gennaio 2021

L’indagine sulla strage di Ustica del 27 giugno 1980 ha impegnato magistrati e consulenti tecnici per quasi vent’anni. Durante questo lungo lasso di tempo, si sono susseguiti innumerevoli collegi peritali che hanno affrontato tutti gli aspetti in qualche modo connessi al disastro del DC9 I-Tigi dell’Itavia: aspetti balistico-esplosivistici, metallografico-frattografici, radaristici, medico-legali.

Il collegio peritale più importante è di certo il collegio Misiti, istituito il 17 luglio 1990 dal g.i. Vittorio Bucarelli e immediatamente ampliato dal giudice Rosario Priore, che subentrò a Bucarelli dopo pochi giorni, il 23 luglio. Questo collegio d’ufficio era composto da ben 11 tra i maggiori esperti al mondo in problematiche aeronauticheTra essi il britannico Arnold Francis Taylor, ingegnere aeronautico specializzato in incidenti aerei e Direttore del Cranfield Aviation Safety Centre. (su Reggio Report l’articolo completo)