Home News Valente: “Solo con Bassolino possiamo battere De Magistris”

Tutte le news

Valente: “Solo con Bassolino possiamo battere De Magistris”

0
29

Intervistata dal Corriere, la vincitrice delle primarie del Pd a Napoli, Valeria Valente, nega che durante la consultazione ci siano stati brogli. "Ma di cosa stiamo parlando?" si chiede Valente, "di sei sette elettori, ai quali è stato dato un euro. Tutti hanno firmato i verbali e non c’è stato un solo caso di contestazione. Sono state le migliori primarie di sempre a Napoli".

 

I video di denuncia diffusi dal sito Fan Page? "Quei video sono stati costruiti ad arte," dice la Valente. "Non so da chi, posso avere dei sospetti. Ma mi chiedo perché siano stati diffusi soltanto il giorno successivo all’esito delle primarie. Forse non è piaciuto il nome del vincitore?" e chiede di vedere i filmati integrali. Ma mentre la vincitrice delle primarie del Pd assicura che non ci sono stati brogli e quella dei giorni scorsi è stata una consultazione regolare, Antonio Bassolino non molla la presa.

 

"Presento un ricorso bis, sono pronto a farlo anche a Roma perché la mia è una battaglia per la legalità, il rispetto delle primarie e dei cittadini napoletani", dice Bassolino. "Non hanno esaminato i verbali e i filmati. Faccio ricorso nell’interesse dei quattro candidati perché si faccia piena luce sulla vicenda. Altrimenti che credibilità potrà mai avere una campagna elettorale già complessa e difficile".

 

Su Facebook, Bassolino aggiunge: "Ai vertici del Pd qualcuno ha già emesso il verdetto prima che gli organi competenti abbiano esaminato i fatti. E’ una sentenza preconfezionata?". Ieri Bassolino sui social network ha lanciato un messaggio chiaro "sabato alle 10:30 al Teatro Augusteo #Napoliriparte", interpretato da molti come la prima fase di una lista civica alternativa alla candidatura Valente.

 

La vincitrice delle primarie però non si scompone e sempre al Corriere dice: "Il lavoro che ha fatto Bassolino finora è stato prezioso. Io lavorerò fino all’ultimo per non disperderlo. Può darsi che sia amareggiato, forse ci sono altre ragioni. Ma io non vedo uno strappo definitivo. E non vedo le logiche romane di maggioranza e minoranza". E ancora: "Sono convinta che Bassolino abbia un attaccamento sincero per Napoli. E poi è un uomo intelligente politicamente. Sa che possiamo battere De Magistris solo se stiamo insieme".

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here