Home News Venezia, il ministro Lupi all’evento sulle infrastrutture del Nord Est

Tutte le News

Venezia, il ministro Lupi all’evento sulle infrastrutture del Nord Est

0
18

Significativo evento sabato 22 marzo 2014 presso l'Holiday Inn Hotel di Marghera, Venezia con il Ministro Lupi. Il convegno "Porto, Aeroporto e Infrastrutture del Nord Est" ha toccato i temi più caldi che investono il territorio veneziano e l'economia nazionale tutta. L'incontro, fortemente voluto dal Senatore e Vice Presidente della Provincia di Venezia Mario Dalla Tor, ha visto partecipare il Vice Presidente della Regione Veneto Marino Zorzato e l'Eurodeputato On. Antonio Cancian, membro della Commissione per i Trasporti e il Turismo.

Si sono alternati ospiti come il Prof. Paolo Costa, Presidente Autorità Portuale di Venezia, il Dott. Enrico Marchi,Presidente SAVE Spa e il Dott. Roberto Perocchio Amministratore Delegato V.T.P. Spa. L'introduzione del Senatore Dalla Tor evidenzia quanto sia necessario cambiare rispetto al passato. Ora più che mai, nell'ottica di un Nord Est allargato e possibile punto di snodo focale per l'accesso al commercio europeo, diviene fondamentale abbandonare la politica che ricorre ai giudici per avviare le proprie opere.  Il presente e il futuro devono prevedere il dialogo con gli attori principali, non più imposizioni e logica di comando ma presenza e vicinanza.

Un quadro chiaro, approfondito ed esteso della realtà portuale, ferroviaria, aeroportuale e stradale viene dato dal Prof. Costa e rimarcato successivamente dal Dott. Marchi. Venezia unica e privilegiata nel suo genere, deve essere messa in condizione di sfruttare a pieno le proprie potenzialità, con le giuste infrastrutture che riporteranno l'Italia intera al Centro dell'Europa. Nel corso dell'incontro non è stato tralasciato il tema delle Grandi Navi.  Venezia primo porto croceristico del Mediterraneo e quinto nel mondo non può smettere di esistere. Necessaria la scelta della soluzione migliore tra le alternative proposte , entro i 90 giorni concessi dal Governo, salvaguardando interessi commerciali e ambientali, perché il benessere della città non venga compromesso né strutturalmente né economicamente. Tutti i presenti concordano nell'affermare che non ci sarà nessun salto di qualità se il Governo non metterà il Veneto come argomento centrale per lo sviluppo del Paese.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here