Home News Via col vento, vai con l’ignoranza

Rileggere le Storia

Via col vento, vai con l’ignoranza

0
299

Vi svelo una cosa.
Guareschi era un gran razzista.
Montanelli lo era (si comprò pure una moglie) e verosimilmente lo era pure qualsiasi padre costituente o Stalin.
Sapete perché? Per lo stesso motivo per cui nella Costituzione c’è scritto “senza distinzione di razza”.
Perché fino a pochissimi anni fa c’era la diffusa e indiscussa convinzione che le razze umane esistessero. Come prima del XVIII secolo credere che la Terra fosse ben ferma era dogma di fede.
Ora, quelle balle hanno trovato il loro posto nella storia, ma non è che tutto quanto è stato fatto in quei tempi, da chi condivideva quelle idee perché ubique, debba essere abbattuto in una palingenesi dei valori che volete diventi palingenesi della storia.
Churchill probabilmente era anche convinto che le donne fossero unsuitable per molti lavori. Ma questo non cambia di una virgola la valutazione storica dei suoi atti politici alla guida del Regno Unito.
Fatevene una ragione: la riscrittura della storia secondo una palingenesi dei valori è solo l’ultimo, ma non il meno grave, dei frutti dell’ignoranza.
  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here