Vignette su Maometto. Il disegnatore aggredito e ferito con una testata

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Vignette su Maometto. Il disegnatore aggredito e ferito con una testata

12 Maggio 2010

Stava tenendo una conferenza sulla libertà di espressione all’Università di Upssala, quando, un uomo si è alzato dalla prima fila e lo ha colpito con una testata facendolo finire contro una parete. E’ successo a Lars Vilks, il vignettista svedese che tre anni fa disegnò un Maometto con il corpo di un cane. La polizia ha aggiunto che altre 20 persone hanno tentato di scagliarsi contro il disegnatore e che sono state fermate dagli agenti.

Poco prima di essere aggredito Lars Vilks stava mostrando un film con una coppia di uomini, nudi con indosso delle maschere di Maometto, in espliciti atti sessuali. Prima le proteste del pubblico, poi l’attacco. Per la sua vignetta  Vilks vive sotto la protezione della polizia dopo una serie di minacce di morte, e proprio uno dei poliziotti di scorta sarebbe rimasto ferito in quest’ultima aggressione.  

A marzo un’attivista americana che si faceva chiamare "JihadJane" è stata incriminata per avere complottato contro di lui e per avere cercato di reclutare su Internet possibili sicari per eliminarlo.