Visco: “Fregati da Mastella”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Visco: “Fregati da Mastella”

31 Maggio 2007

In un fuorionda
catturato da Striscia la notizia, a margine di una conferenza stampa a Palazzo
Chigi, si sente Visco accusare il ministro della Giustizia. “Quel crumiro di
Mastella ha detto che non poteva» dice il viceministro dell’Economia, che
aggiunge “ci ha fregato un sacco di soldi”.

Poco dopo
la trasmissione, è stato lo stesso Visco a chiamare Mastella, scusandosi e
aggiungendo di non ricordare il contesto in cui aveva detto quelle parole. Ma
al ministro della Giustizia non è bastato: «Deve smentire, e la sua smentita
deve andare in onda nella stessa trasmissione. Altrimenti al governo non c’è
posto per tutti e due». Poi la nota di Palazzo Chigi che ha definito la battuta
di Visco «offensiva nei toni ma non certo nei contenuti, come ipotizzato
ironicamente». E infatti a Striscia la notizia avevano detto: «Che Mastella si
sia fatto pagare per ogni voto alle amministrative?». Fonti del governo invece
hanno lasciato capire che Visco si stava riferendo al fatto che Mastella era riuscito
a ottenere risorse in consiglio dei ministri. E per il Guardasigilli
«l’incidente è chiuso se Striscia trasmette la nota».