Home News Welfare, continua il pressing di Giordano

Welfare, continua il pressing di Giordano

0
13

Il leader del Prc ha dichiarato al Corriere della Sera che dopo la manifestazione di Roma è necessario “fare i conti con quella piazza” e ha aggiunto “il protocollo va migliorato”.

Giordano ha così commentato le parole di rispetto rivolte da Veltroni: “La nostra sfida parte da qui e non a caso il solo Veltroni lo ha colto in maniera seria”. Per quanto riguarda Prodi ha dichiarato  che “può e deve svolgere non il ruolo del leader in coabitazione con Veltroni, ma quello del garante”.

Il segretario di Rifondazione richiede non solo emendamenti alla finanziaria e migliorie al protocollo welfare, ma anche  interventi “drastici contro la precarietà”, l’armonizzazione delle rendite all'Europa e un salario garantito per i giovani.

“E' passata la nostra linea, siamo riusciti a raccogliere la critica molto forte della società italiana sul piano della precarietà e la delusione verso un governo che si lascia permeare da interessi estranei al programma elettorale”-ha continuato-  “E adesso si va avanti, ma sulla spinta di massa e nel rispetto del programma. Non voglio infilarmi nell’imbuto della rivendicazione spicciola. È vero che quella piazza non può chiedere la luna, però ai riformisti dico che noi interpretiamo un pezzo di società grande -e concludendo- Altro che conservatori, noi siamo l’innovazione”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here