Welfare, per Damiano l’intesa è possibile

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Welfare, per Damiano l’intesa è possibile

17 Ottobre 2007

Il ministro del Lavoro, Cesare Damiano ha confermato la possibilità di una prima intesa sulla previdenza al tavolo di confronto tra governo e parti sociali sulle modifiche al protocollo del Welfare.

“Abbiamo risolto le tematiche previdenziali – ha detto il ministro – resta qualche discussione sul mercato del lavoro. Penso che la giornata di oggi – ha aggiunto – possa essere la giornata in cui si arriva praticamente alla soluzione”.

“I lavori – ha continuato il ministro – sono in corso. Posso dire con la prudenza che mi contraddistingue che sono a buon punto. Mi pare che le osservazioni circa la trascrizione del protocollo in norme di legge da parte di tutte le parti sociali abbia avuto sostanzialmente una soluzione positiva”.

“Esistono ancora – ha affermato il ministro – alcuni problemi che stiamo affrontando ma gran parte delle questioni hanno avuto le spiegazioni e le correzioni di scrittura necessarie. Sono stati fugati i dubbi e le preoccupazioni e le piccole correzioni apportate consentiranno di arrivare ad un chiarimento. Abbiamo avuto un riscontro con le parti sociali circa un presunto scostamento del testo del protocollo e della sua traduzione in legge”.

“I pochi punti di scostamento – ha concluso Damiano – sono stati affrontati. Penso che la giornata di oggi possa essere la giornata in cui si arriva praticamente alla conclusione”.