Home News Zeffirelli : “Il Dante di Benigni fenomeno da baraccone”

Zeffirelli : “Il Dante di Benigni fenomeno da baraccone”

0
8

Al regista italiano famoso in tutto il mondo non piace l'interpretazione della Divina Commedia portata in tv dal focoso Roberto Benigni, rea di essere superficiale.

Franco Zeffirelli boccia senza mezzi termini Roberto Benigni e la sua lettura della Divina Commedia di Dante: "Chi ha mai dato a Benigni la patente di interprete di Dante? Benigni è un fenomeno da baraccone, ha stravolto Dante invece di interpretarlo", attacca in un'intervista rilasciata al quotidiano on-line cattolico Papanews.it.

"Del resto, lui, marxista, come può intendere la profondità di Dante? Ci vuole cuore, e dubito che quel signore lo abbia", continua il regista, sottolieando che delle parole si assume "tutte le responsabilità".

Per Zeffirelli "Benigni trionfa grazie ad un clima culturale compiacente ed ammiccante. Basta guardare il Tg1, che in ogni edizione della sera gli dedica ampio spazio anche solo per uno starnuto. No, io non riesco ad essere falso e ad allinearmi alla moda del momento: boccio Benigni su tutta la linea, non mi piace, con buona pace - conclude - dei suoi servi sciocchi".

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here