Home News Almeno un buon motivo per essere grati alla legge elettorale

Seguendo la stampa

Almeno un buon motivo per essere grati alla legge elettorale

1
39

“Sì, penso che Prodi lo avrebbe incontrato mentre quella di Berlusconi mi sembra persino una mancanza di rispetto per un capo di stato straniero” Dice Bobo Craxi a Europa riferendosi alle accoglienze romane riservate a Mahmud Ahmadinejad (4 giugno) A volte capita di lamentarsi del suffragio universale o almeno del sistema elettorale italiano: se si pensa però che in questo modo la politica si è liberata di uno come Bobo C., anche le critiche più dure si stemperano 

“Da giovane era comunista” Dice Oska Lafontaine alla Repubblica riferendosi ad Angela Merkel (4 giugno) Mica come Veltroni 

“Questo significa anche sdoganare un capo da uomo come il bomber di pelle nera” Dice Cavalli alla Stampa (4 giugno) Da quando si è eletto Alemanno a sindaco di Roma, la corsa agli sdoganamenti non si ferma più 

“Innanzi tutto va osservato che l’ecologia, nata negli Settanta, fu il vero pensiero globale” Dice Salvatore Veca al Corriere della Sera (4 giugno) Mica come quei pensieri localetti che furono il cristianesimo, l’islamismo e in fondo anche il marxismo

 

 

 

  •  
  •  

1 COMMENT

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here