Home 2011

Stefano Fossi

BIO

Articoli

Le strategie dell'avatar di Tonino

Di Pietro, il moderato, perde il pelo. Ma avrà perso pure il vizio?

0
Il più classico adagio sul giornalismo recita che un cane che morde l’uomo non è una notizia mentre lo è un uomo che morde un cane. La stessa regola evidentemente vale pe

I grattacapi del Pd

Chiuse le urne Bersani canta vittoria ma adesso la strada è tutta in salita

0
Una vittoria sì, ma non priva di spine. Il Partito Democratico, all’indomani della tornata di amministrative, celebra i risultati di Torino, Milano, Trieste, Crotone, Pavia e Caglia

Il redde rationem che non arriva mai

Bersani finge di aver vinto le elezioni per nascondere le sconfitte del Pd

5
Pierluigi Bersani si risveglia. E cerca riflettori e telecamere per rivendicare e intestarsi il ruolo del vincitore. Sensazione anomala dopo tante cadute e un’ebbrezza che lo spinge anche ad

Tutti contro tutti

Dopo la Libia l’unica cosa certa è che un’alleanza a sinistra non esiste

0
Partirono per suonare e vennero suonati. L’opposizione decide di scendere nel ring della Camera, scommettendo sulla spaccatura tra Pdl e Lega sulla missione in Libia e annusando la possibi

Presente e futuro dell'opposizione

Il Pd torna alla vecchia politica, ovvero non avere una linea politica

2
Nel Pd si torna alla buona, vecchia linea politica di sempre. Quella che si può tradurre, in estrema sintesi, nel non avere una linea. Oppure nell’averne troppe e rigorosamente in co

Travagli democrat

Bersani perde i petali margheriti e sul biotestamento rischia la fuga di massa

0
Anime (democratiche) in fuga. O anche 2011, fuga dal Pd. E’ una diserzione costante e silenziosa, un lento stillicidio a cadenza pressoché settimanale, una vera e propria emorragia di

Rosy Bindi for president?

Il Pd non trova un leader e una linea neanche ora che il Cav. è alla sbarra

6
E’ un grande valzer confuso e incerto quello che gli attori protagonisti del Partito Democratico ballano, scivolando sul pavimento delle difficoltà della maggioranza. Un tempo di grand

Anche Saviano tra i candidabili

Parte da Napoli l’ultimo colpo alla credibilità delle primarie e del Pd

1
Il grande edificio delle primarie partenopee implode sotto i colpi delle critiche di Roberto Saviano. E nel Partito Democratico sull’asse Roma-Napoli scatta l’ora del fuoco incrociato

Dopo la Direzione di "fuoco"

Il Pd lascia irrisolti i grandi nodi e rompe definitivamente il tabù dell’unità

0
"L'unità è d'oro ma la chiarezza di diamante". La frase pronunciata da Dario Franceschini - insieme a un indimenticabile "tutti i pettini vengono al nodo" - racchi

Gennaio ad alta tensione

Il Pd è diviso sulle Primarie perché non ha mai trovato una linea politica

0
Sarà un gennaio caldissimo per il Partito Democratico. Un mese ad alta tensione in cui la creatura politica di Via del Nazareno rischia seriamente di dover lottare per la sua stessa sopravvi

NEWS