C’è qualcosa che oggi unisce Massimo D’Alema e Leonardo (da Milan)

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

C’è qualcosa che oggi unisce Massimo D’Alema e Leonardo (da Milan)

25 Gennaio 2010

 

“Abbiamo vinto perché le primarie sono state un successo” Dice Rosy Bindi alla Repubblica (25 gennaio) Dall’alto dei cieli, speriamo il più tardi possibile, Rosy Bindi guarderà soddisfatta anche “la riuscita” del suo funerale

“Già so quello che scriveranno i giornali, che ho perso io” Dice Massimo D’Alema al Corriere della Sera (25 gennaio) Più o meno le stesse parole di Leonardo (quello da Milan non da Vinci)

“No, sette anni d’amore non si calpestano in questo modo” Dice Cinzia Cracchi al Corriere della Sera (25 gennaio) La Cracchi deve essersi messa tacchi almeno da 16 centimetri per calpestare “in modo diverso” il suo amore con Dalbono

“Sono preoccupato” Dice Walter Veltroni alla Repubblica (25 gennaio) Strano, fino a due secondi fa suonava pre-libero