Gli Stati Uniti e il Marocco, non lasciare l’Africa alle autocrazie

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Gli Stati Uniti e il Marocco, non lasciare l’Africa alle autocrazie

Gli Stati Uniti e il Marocco, non lasciare l’Africa alle autocrazie

19 Gennaio 2023

Biden sta prendendo in considerazione di stabilire una base industriale militare in Marocco. La decisione è stata motivata dai rapporti della CIA che sottolineano i rischi dell’espansione dell’influenza russa in Africa e la possibile creazione di una base logistica in Algeria. Questo scenario sarebbe una minaccia per gli interessi degli Stati Uniti, così come degli alleati nel Mediterraneo.

Perseguendo questa strategia si rafforzerebbe il ruolo di Rabat nella lotta al terrorismo, garantendo un impatto positivo sulla pace e la stabilità della regione. Va considerato anche che in questo modo gli Stati Uniti potrebbero avere l’accesso a nuovi mercati e risorse, uno stimolo in più per l’economia statunitense e un’opportunità di investimento in più per le imprese. Inoltre, sarebbe più semplice sviluppare partenariati con altri Paesi della regione.

In sintesi, è chiaro che la creazione di una base industriale militare statunitense in Marocco potrebbe rappresentare una grande vittoria. I Democratici riusciranno ad andare fino in fondo? L’Occidente riuscirà a non lasciare l’Africa a Russia e Cina? (Tratto da Amear.news)