Home News Il Cav., D’Avanzo e i grattacapi della giustizia

Seguendo la stampa

Il Cav., D’Avanzo e i grattacapi della giustizia

0
55

“No, l’onorevole Violante non può scaricare la responsabilità solo sui magistrati: le sue accuse sono generiche e infondate” Dice Armando Spataro al Corriere della Sera (11 giugno) E’ che Violante, per incastrare i pm spacciatori di verbali, avrebbe bisogno di quel preziosissimo strumento d’indagine che sono le intercettazioni telefoniche

 “Si è fatto da parte per una questione di pulizia, di igiene della politica” Dice Ciccio Ferrara al Riformista (11 giugno) Ormai tutti i bravi politici napoletani parlano così: igiene, pulizia e via spazzando. Le piccole e grandi questioni all’ordine del giorno vengono tutte raccolte in modo differenziato, e mai e poi mai si ammonticchierebbero agli angoli delle strade 

“La gente ha pensato che non servissimo a niente” Dice Paolo Ferrero all’Unità (11 giugno) Ma perché non ci si fida più delle masse popolari e della loro infinita saggezza? 

“Il Cavaliere ha affrontato la ‘questione giustizia’ dal solo lato privatissimo dei suoi grattacapi” Dice Giuseppe D’Avanzo sulla Repubblica (11 giugno) D’altra parte la ‘questione giustizia’ si è privatissimamente occupata assai di studiare grattacapi per il Cavaliere

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here