Influenza A. Scoperti 444 nuovi casi in Europa, 89 le morti nelle ultime 24 ore

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Influenza A. Scoperti 444 nuovi casi in Europa, 89 le morti nelle ultime 24 ore

08 Settembre 2009

Sono 444 i nuovi casi di influenza A in Europa, per un totale di 49.112 contagi confermati e 121 decessi. È il bollettino diffuso oggi dal Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc). Nel resto del mondo si sono verificate 89 morti nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 3.370 vittime del virus H1N1.

Il Consiglio superiore di sanità intanto "sta ancora lavorando" per formulare il parere sulla vaccinazione contro l’influenza A a bimbi e ragazzi fra i 2 e i 18 anni d’età e alle donne incinte. Lo afferma il presidente del Consiglio superiore di sanità, Franco Cuccurullo. Il parere, chiesto dall’Unità di crisi del ministero del Welfare sulla pandemia da H1N1, non arriverà dunque per la riunione della task force di domani, come si attendeva. "La richiesta – spiega Cuccurullo – è arrivata mercoledì scorso e non abbiamo ancora completato il nostro lavoro"

"La fase istruttoria coinvolge un numero elevato di esperti, per arrivare a un parere rigoroso e di assoluta scientificità, che dovrà essere formalizzato da tutto il Consiglio". Per questo il Css si prenderà "tutto il tempo necessario", conclude Cuccurullo senza sbilanciarsi sui tempi e sull’esito del parere: "al momento non sono emerse anomalie" sulla possibilità di vaccinare bambini, adolescenti e donne incinte contro l’influenza A, ma "bisogna attendere la risposta definitiva del Css in riunione plenaria".