Home News La chiusura dell’Ilva è solo frutto della mancata pianificazione

l'Occidentale Puglia

La chiusura dell’Ilva è solo frutto della mancata pianificazione

8
3

Sta finendo nel peggiore dei modi la saga-Ilva: il siderurgico tarantino, da ieri, ha chiuso i cancelli e i 5mila dipendenti si son visti disattivare il badge, costretti, ora, a vacanze forzate. Chi controlla una tra le più imponenti industrie d’Europa ha detto “basta”, scelta inevitabile – secondo la proprietà del siderurgico – dopo la decisione della magistratura pugliese che ha imposto il sequestro dell’area.

Con una nota arrivata nel tardo pomeriggio, l’Ilva ha annunciato la drastica decisione, ma promette ricorso al provvedimento del gip, piovuto sullo Ionio nonostante il via libera alla produzione del Ministero dell’Ambiente, ottenuto dal siderurgico grazie alla revisione dell’Aia del 26 ottobre scorso. La decisione della magistratura, scrive l’Ilva, “si pone in radicale e insanabile contrasto rispetto al provvedimento autorizzativo del ministero” e costringe la proprietà ad una scelta evitata con cura fino a ieri, ma che è, ora, inevitabile.

Un duro colpo per l’economia pugliese, ma non solo. Gli effetti della scelta maturata nel tarantino saranno ben visibili anche nel resto del Paese, dove l’attività industriale legata al polo ionico è, ancora, viva. L’impossibilità di commercializzare i prodotti fabbricati in Puglia, infatti, costringerà il gruppo Riva alla chiusura “di tutti gli stabilimenti che dipendono, per la propria attività, dalle forniture dello stabilimento di Taranto”, primo fra tutti quello genovese.

Lo scontro insanabile tra la magistratura tarantina e il gruppo Riva, insomma, rischia di evolversi in un ben più radicato scontro sociale lungo lo stivale italiano, mettendo a rischio il lavoro di migliaia di dipendenti. I sindacati e il governo hanno annunciato un tavolo – giovedì alle 15 – per studiare l’evolversi degli eventi e scongiurare quella che sembra, adesso, una conclusione tragica. Il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, non ha accolto con favore la decisione della magistratura e dalle sue parole sembra che il governo sia pronto a ingaggiare una lotta per affermare la necessità d’impresa al Sud, in Puglia, a Taranto. Confindustria, anche, parla di “accanimento giudiziario nei confronti dell’azienda” perché "c'è – continua – una contraddizione evidente tra il percorso delineato dall'Aia, sul quale l'Ilva stava lavorando seriamente con ingenti investimenti, e le decisioni della magistratura".

La paura, a Taranto, è palpabile e i dipendenti, adesso, aspettano che altri decidano del loro futuro, consapevoli di quello che potrebbe accadere se la chiusura dello stabilimento dovesse protrarsi a lungo e diventare definitiva. Scegliere tra la salvaguardia dell’ambiente e il fare impresa, tra salute e lavoro, è il paradosso di questa saga che ha investito l’economia pugliese negli ultimi mesi. Adesso i lavoratori tremano e si teme che gli scioperi non possano più servire a nulla: quello che manca, in Puglia, è una pianificazione strategica, dettata dalla politica, perché si deve sciogliere quel paradosso tutto tarantino e dimostrare che l’impresa e il lavoro sono, in fondo, l’esaltazione della vita.

  •  
  •  

8 COMMENTS

  1. Più esattamente: mancata
    Più esattamente: mancata ricerca scientifico-tecnologica, mirata a ridurre l’impatto ambientale e ad aumentare l’efficienza degli impianti. Che poi, in un’industria come la siderurgia, che dovrebbe avere a che fare solo con sostanze inorganiche non tossiche, come carbone e ossidi di ferro, si producano – come letto e udito in giornali e TG – veleni organici come benzopirene e diossine, è qualcosa che sconcerta un vecchio chimico come me. Qualcuno vuole spiegarmi un po’ come vanno realmente le cose?

  2. ILVA : la strage annunciata ed impunita
    Articolo 422 Codice penale italiano: « Chiunque, fuori dei casi preveduti dall’articolo 285, al fine di uccidere, compie atti tali da porre in pericolo la pubblica incolumità è punito, se dal fatto deriva la morte di più persone, con la morte (pena purtroppo sostituita con l’ergastolo). Se è cagionata la morte di una sola persona si applica l’ergastolo. In ogni altro caso si applica la reclusione non inferiore a quindici anni. http://www.ilcittadinox.com/blog/ilva-il-ricatto-mafioso-delle-imprese-italiane.html
    Lo stato del paradosso mafioso:
    il delinquente viene tutelato mentre il cittadino assassinato dalla diossina dispersa volontariamente viene dimenticato.
    Questa non è l’Italia, questa è Sodoma, questa è Gomorra.
    http://www.ilcittadinox.com/blog/non-e-questa-litalia-questa-e-sodoma-questa-e-gomorra.html
    Gustavo Gesualdo
    alias
    Il Cittadino X

  3. Per essere più chiaro: mi
    Per essere più chiaro: mi spieghi come si può produrre diossina facendo reagire il carbone con gli ossidi di ferro? Un’ipotesi possibile – riguardante l’eventuale produzione di coke, da usare in siderurgia, da “robaccia” come le ligniti maremmane e sulcitane – l’ho avanzata commentando un articolo sullo stesso argomento. Ma, come ho scritto lì, è una prassi impensabile per un chimico con un po’ di sale in zucca.

  4. A Gustavo Gesualdo
    Perché, invece di tirar fuori articoli di codice, riguardanti reati ancora tutti da dimostrare, non provi a rispondere alla mia domanda?

  5. Per Gustavo Gesualdo
    Perché continui a citare articoli di legge riguardanti reati ancora tutti da provare (chi ha mai dimostrato, scientificamente, che l’inquinamento, presente a Taranto come in tutte le zone industriali, sia dovuto proprio all?Ilva e solo a quella? e) non provi invece a rispondere all’unica domanda sensata, la mia?

  6. where to buy christian louboutin outlet online sale?
    wdx[url=http://christianlouboutinaf.co.uk]christian louboutin uk[/url] dmq http://christianlouboutinaf.co.uk gyi[url=http://montblancpenaa.co.uk]mont blanc UK[/url] nqu http://montblancpenaa.co.uk ial lvd [url=http://cheapdrdrecbeats.com/]cheap beats by dre[/url]yti http://cheapdrdrecbeats.com ivm http://okhollisteroutlet.co.uk eut [url=http://beatsbydrejqbz.co.uk]Beats By Dre UK[/url] wtk http://beatsbydrejqbz.co.uk jgv [url=http://www.louisvuittonoutletkh.com]louis vuitton handbags[/url] rhl http://www.louisvuittonoutletkh.com rnl [url=http://montblancvl.com]Mont blanc pens[/url] erg http://montblancvl.com rdt

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here