Home News Le Borse dubitano ormai anche della solidità (economica) della Germania

The money column

Le Borse dubitano ormai anche della solidità (economica) della Germania

1
81

Finisce bene una settimana borsistica iniziata male. Le Borse si sono appese all’accorato appello di Draghi di giovedì poi Germania e Francia, al fianco della Bce, ripetono il copione “siamo pronti a tutto per salvare l’euro”. La settimana è iniziata con i mercati in allarme per spread ai massimi, euro in caduta libera contro il dollaro e Piazze finanziarie affossate dalle vendite.

E adesso che succede? L’euro è salvo o non si salverà? Fermo restando che non c’è ma il limite al peggio, proviamo a considerare due scenari. La Grecia non ce la fa, ma Italia e Spagna si, quindi l’euro è salvo, oppure anche Italia e Spagna alzano bandiera bianca e l’euro non ha piu’ senso di esistere e tutto si dissolve. Poniamo di essere in un giorno x di un mese y di un anno 2010 e rotti e l’euro è una valuta che si impara sui libri di scuola.

Lira e marco sono le valute circolanti, ma cosa valgono queste valute? In Italia dopo una prima e forte pressione inflazionistica, si troverà con tassi alti e cambio molto sottovalutato. Situazione che rende particolarmente attraente e appetibili i Titoli di Stato,  di questo anche gli investitori esteri ne approfitteranno. In Germania la situazione è opposta: il marco sarà molto forte e i tassi molto bassi e la Banca Centrale tedesca avrà il suo bel da fare a contenere la forza della sua valuta.

Oggi chi acquista Btp acquista anche un rischio default, domani chi acquista Btp acquista inflazione e tassi alti. Oggi chi acquista Bund acquista rendimenti a zero e  virtuosismo, domani chi acquista Bund acquista rendimenti a zero , ma valuta forte. Sui libri di economia si legge che lo Stato che ha molte tasse non ha necessità di fare default e chi fa default non necessita di tasse.

Oggi a fine luglio 2012 l’euro c’è, Spagna e Italia ci sono ed entrambi sono nell’euro ed è probabile che tra dieci anni la situazione potrebbe essere ancora questa. Oggi il difficile è puntare sul cavallo vincente tra Btp e Bund, nulla impedisce di pensare che chi scommette sul Btp abbia piu’ probabilità di vincere nella maratona ad ostacoli. Le scomesse sono aperte lo spread dà la Germania vincente, ma le quote stanno scendendo.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. magnanimita’ per salvare l’euro?
    qualcuno parla di magnanimita’ per salvare l’euro da parte dei piu’ potenti, vedi la germania;
    ci si dovrebbe domandare come mai a novembre 2011 nessuno volesse salvare l’euro e silvio;
    spread a 460, ma risalira’;
    le difficolta’ della germania, con la posizione di draghi e della bce, hanno mandato in tilt momentaneo la forza della germania simile a voltagabbana right italiani;
    lo scudo anti spread, soprattutto, ma anche il fondo italiano salva stato (a chiacchiere dico io), fa da palliativo, ma poi?
    sicuramente tutto tornera’ come prima;
    del resto silvio, brunetta e tremonti, l’avevano detto, solo con ruolo diverso di bce, piu’ simile alla federal reserve americana, con annesso e connesso eurobond e quindi acquisto e gestione di bond, non se ne fara’ nulla;

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here