Letta rompe il silenzio e tira fuori la grinta

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Letta rompe il silenzio e tira fuori la grinta

25 Gennaio 2014

Bene ha fatto il presidente del Consiglio Enrico Letta a rompere il silenzio degli ultimi tempi. Era importante rivendicare i risultati del governo, annunciare i prossimi provvedimenti in cantiere, prendere posizione, pur nel rispetto delle prerogative del Parlamento, sulla questione della riforma del sistema di voto. All’attivismo e al protagonismo mediatico del segretario democratico si risponde in un sol modo: rimboccandosi le maniche e lavorando per risolvere i problemi del paese. Letta dice di fidarsi di Matteo Renzi? Anche su questo siamo in linea con il capo del governo. Ma per restare in ambito fiorentino, non scordiamoci mai quel che diceva Leonardo da Vinci: “Questo per isperienza è provato, che chi non si fida mai sarà ingannato”. Allora, forza Enrico, tira fuori la grinta e procediamo spediti nell’opera di risanamento. In barba a quanti sperano in un lento logoramento!