Medaglia d’oro per Alpi e Lombardia: prime nell’indagine Pts sulla sportività dei territori

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Medaglia d’oro per Alpi e Lombardia: prime nell’indagine Pts sulla sportività dei territori

Medaglia d’oro per Alpi e Lombardia: prime nell’indagine Pts sulla sportività dei territori

29 Agosto 2022

L’Italia che pedala e vince. Alpi e Lombardia in testa all’indice di sportività 2021. Trento la provincia regina. Pts anche quest’anno ha analizzato la qualità e la diffusione dello sport a livello provinciale. L’Italia è reduce da una stagione magica, quella della vittoria ai Campionati europei di calcio e del record di medaglie olimpiche a Tokyo. Anche l’estate 2022 è stata ricca di soddisfazioni per i colori azzurri, tra i titoli continentali a Monaco di Baviera per la nazionale di atletica e l’exploit dell’Italnuoto agli Europei di Roma. 


Il report recentemente diffuso da Pts però si riferisce alle competizioni disputate nel 2021 e vede Trento riprendere la leadership nazionale tra le province più sportive, dopo tre anni. 

Bolzano, grazie all’ampia partecipazione dei suoi atleti alle Olimpiadi invernali di Pechino, balza al secondo posto. A seguire Trieste, Cremona e Bergamo nella top 5.

Ancora sport invernali protagonisti, con Aosta, che sale al sesto posto. Milano entra nella top 10: è settima, grazie al binomio Inter-Milan che divide i tifosi ma regala al capoluogo meneghino un grande rilancio sportivo sul palcoscenico nazionale. La massiccia presenza di grandi attori dell’industria mediatico-sportiva, inoltre, consolida la crescita in classifica di Milano.

Chiudono la top 10 Varese, prima nel 2021, e Treviso. Tra le regioni è la Lombardia a fare la parte del leone, con 7 province tra le prime 20. A rappresentare il Sud si segnalano Puglia, Campania e Sicilia ma, a livello regionale, si posizionano nella metà bassa della classifica.