Pakistan. Bomba in un mercato del nord-ovest, 22 morti

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pakistan. Bomba in un mercato del nord-ovest, 22 morti

18 Settembre 2009

È di 22 morti e 60 feriti il nuovo bilancio confermato dell’attentato compiuto da un kamikaze vicino ad un hotel presso il mercato di Kacha Paka, sulla Hangu Road, nelle vicinanze di Kohat. Lo riferisce la pagina on line del quotidiano "The Nes International".

A causa dello scoppio, riferisce il quotidiano "The Nation", numerosi negozi ospitati in costruzioni precarie sono crollati, ed i soccorritori sono impegnati in una affannosa ricerca di eventuali superstiti fra le macerie. Un reparto dell’esercito è giunto sul posto per appoggiare il lavoro della polizia e delle squadre di soccorso. Da parte sua "GEO Tv" ricorda che l’intelligence pachistana aveva avvertito della possibilità di attentati ed esplosioni in città chiave del paese alla vigilia del Jamiatul Wida, l’ultimo venerdì del Ramadan.

Il grave bilancio delle vittime è dovuto anche al fatto che, ha precisato la tv, vicino al luogo dello scoppio si trova un terminal di autobus che partono per diverse destinazioni pachistane. Scene di disperazione, ma anche di rabbia si registrano sul posto dell’attentato, con un gruppo di persone che ha lanciato pietre contro le auto di passaggio sulla Hangu Road che poi è stata chiusa al traffico.