Papa. Il Pontefice va a Torino per vedere l’Ostensione della Sindone

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Papa. Il Pontefice va a Torino per vedere l’Ostensione della Sindone

02 Maggio 2010

Folla in Piazza San Carlo e nelle vie del centro di Torino in attesa dell’arrivo del Papa, in viaggio per l’Ostensione della Sindone insieme al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta. Da questa mattina migliaia di persone stanno confluendo nella piazza dove Benedetto XVI celebrerà la Messa e reciterà il Regina Coeli. Sotto il palco allestito per la celebrazione ci sono sacerdoti e autorità locali.

Il palco di 35 metri quadrati è allestito tra le Chiese di Santa Cristina e di San Carlo che si affacciano sulla piazza. Il colore dominante nella piazza è il viola: quello delle casacche dei "volontari della Sindone" che assistono e informano i pellegrini che giungono a Torino per l’Ostensione della Sacra Sindone, esposta in Duomo, dove oggi si recherà anche il Pontefice.

Il neogovernatore Roberto Cota ha accolto Benedetto XVI con un "benvenuto in Piemonte" appena sceso dalla scaletta dell’aereo che lo ha condotto da Roma a Torino. Il Pontefice ha risposto al saluto augurando buon lavoro al Presidente della Regione Piemonte. Quello di oggi è il primo incontro tra il Papa e Cota da quando l’esponente della Lega è stato eletto alla presidenza della Regione.