Povero, piccolo, Diliberto

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Povero, piccolo, Diliberto

29 Gennaio 2009

“Fra Veltroni e Berlusconi si sono riaperti canali di dialogo attraverso i quali non si sa che altro potrà transitare” Dice un corsivo di Europa (29 gennaio) I rutelliani di Europa guardano ai canali di comunicazione tra Veltroni e Berlusconi, un po’ come gli israeliani scrutano (e ogni tanto bombardano) i tunnel tra Gaza e l’Egitto

 

“Davanti a queste forme di abuso la democrazia si spegne” Dice Oscar Luigi Scalfaro al Corriere della Sera (29 gennaio) Scrivere che Napolitano dorme è un abuso che fa spegnere la democrazia? Se c’è una persona al mondo che ci potrebbe spingere a difendere il diritto di Di Pietro a dire le sue cazzate, questa è Scalfaro

“E’ sbagliato comunicare l’impressione di essere così piccoli da non arrivare al 4 per cento” Dice Oliviero Diliberto al Corriere della Sera (29 gennaio) Comunque, è diverso avere l’impressione di avercelo in quel posto e avercelo sul serio

“La Cgil sta già facendo la sfida riformista del cambiamento” Dice Guglielmo Epifani al Manifesto (29 gennaio) Attaccato da Veltroni, Epifani reagisce con un comportamento a metà tra la sfida dello sfigato e la sfiga dello sfidato