13 Aprile 2013


Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Se anche Papa Francesco si affida ai saggi

Sono in otto e vengono da cinque continenti. Dovranno studiare un progetto di revisione della Costituzione ma avranno tutto il tempo necessario per farlo. Va riorganizzata la forma di governo e ripensato il concetto di collegialità.

Saranno in contatto con chi li ha scelti e si muoveranno in autonomia, ma la loro relazione avrà solo un valore consultivo e non decisionale. Nel frattempo i controllati resteranno pienamente operativi nonostante il lavoro di ricerca svolto dai controllori.

Sembra il ritratto dei "facilitatori" di Napolitano ma in realtà si tratta degli otti saggi scelti da Papa Francesco per riformare la Costituzione Apostolica Pastor Bonus che regola la Curia Romana.

Si era detto che la politica italiana avrebbe dovuto prendere esempio dalla ventata di cambiamento introdotta da Francesco Primo. Ma a quanto pare anche il Papa trova ispirazione nel Quirinale.