Wimbledon, la casa del tennis con un montepremi di 40 milioni di sterline

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Wimbledon, la casa del tennis con un montepremi di 40 milioni di sterline

Wimbledon, la casa del tennis con un montepremi di 40 milioni di sterline

01 Luglio 2022

Quest’anno i mondiali di calcio saranno invernali, pazienza. Dal Giro d’Italia a Wimbledon, dagli Europei di Basket, che giocheremo in casa, ai mondiali di nuoto, non stanno mancando certo le occasioni di godersi lo sport al più alto livello possibile per gli appassionati.

Il ricco montepremi di Wimbledon

Wimbledon è uno degli eventi tennistici più attesi dell’anno e questa edizione sarà molto particolare. Gli organizzatori hanno deciso di impedire la partecipazione degli atleti russi e bielorussi. ATP ha quindi preso una storica decisione: non ci saranno in palio punti per il ranking. In compenso, tuttavia, ci sarà in palio un montepremi record: 40 milioni di sterline.

I vincitori del, femminile e maschile, porteranno a casa un assegno da due milioni di sterline, ovvero 2 milioni e 320mila euro. Sarà cospicuo anche il peso dei premi nei turni iniziali della manifestazione, addirittura a partire da quelli di qualificazione, per i quali c’è stato un incremento del 26% rispetto al 2021 e del 48,1% rispetto 2019.

Inoltre, i giocatori del tabellone principale che esordiranno nel torneo avranno diritto a un premio di 50mila sterline.

Reinvestire nel tennis

I fondi generati da durante l’evento, al netto delle tasse, vengono utilizzati dalla Lawn Tennis Association per favorire lo sviluppo del tennis in Gran Bretagna.

L’accordo risale a dicembre 2008, quando si stabilì che l’LTA avrebbe beneficiato del 90% di qualsiasi surplus finanziario generato almeno fino al 2053.