Roma, Augello: da Tar ennesima figuraccia per sindaco. Città è allo sbando

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Roma, Augello: da Tar ennesima figuraccia per sindaco. Città è allo sbando

03 Marzo 2015

"Dopo la sentenza sulle tariffe scolastiche, il Tar è costretto ad intervenire bloccando anche gli aumenti sulle Ztl. Una Giunta segnata dalle ombre di mafia capitale, incapace di tutto, con un sindaco privo di senso del pudore e del ridicolo, continua nella sua interminabile collezione di figure impresentabili. Ora i cittadini che hanno già pagato chiederanno i rimborsi, mentre lo staff di Marino è già al lavoro per inventare fragili espedienti per aggirare la sentenza. Improta vuole dimettersi? L’iniziativa è del tutto irrilevante se non emulata dal sindaco". Lo ha dichiarato il senatore di Area Popolare (Ncd – Udc), Andrea Augello.