Terremoto. Il premier: “Nelle nuove case torta, spumante e un biglietto d’auguri”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Terremoto. Il premier: “Nelle nuove case torta, spumante e un biglietto d’auguri”

10 Settembre 2009

"Una torta, uno spumante e un biglietto d’auguri con la scritta ‘Serena vita nella nuova casa’". Questo è l’omaggio del governo che gli abruzzesi troveranno nel sito delle nuove case ricostruite dopo il sisma. A rivelarlo è Silvio Berlusconi conversando con Josè Luis Zapatero, prima dell’inizio del vertice italo-spagnolo a La Maddalena.

Il presidente del Consiglio fa il punto della ricostruzione post terremoto e ribadisce che tutte le nuove abitazioni saranno consegnate agli sfollati entro dicembre: "Martedì 15 settembre verranno consegnate le prime case ai 30mila senza tetto. Entro dicembre riusciremo a consegnare tutte le case". Il Cavaliere assicura: "Le case che abbiamo costruite sono tutte bellissime con il verde davanti, un piccolo giardino. Metteremo nel frigidaire, una torta, uno spumante e un biglietto d’auguri di serena vita nella nuova casa".