Giorgio Demetrio

Articoli

Cronache dall'"Italia in stracci"

Il Paese si liberi al più presto dalle “scelte responsabili”

1
Un imprenditore di taglia small che aveva avuto un’intuizione è finito per incartarsi, trasformando quella trovata in un ricovero senza storia. Dopo il crollo dell’antennista che

A proposito della sfida francese

Il tifo della destra italiana per Hollande è una revanche sul governo delle banche

0
Per un assetato prossimo alla morte - tale è la secchezza delle fauci - il voto francese sarebbe stato come trovare acqua un momento prima del trapasso. Ravviva il bisogno di polit

Il racconto

Il violino verticale

0
Se Fabrizio De Andrè l'avesse conosciuta le avrebbe dedicato un manifesto in musica. Un affresco "politico" dei suoi, specchio di quell'umanità che vuole "sporcarsi&quo

Contro i "lustrascarpe" della finanza

Il Pdl ritroverà slancio solo se sancirà il primato della politica sul governo delle banche

0
“Lentamente muore…” scriveva Neruda, e il PDL di oggi – dell’ipoteca politica e culturale di Monti sui partiti - è diventato l’interprete più coer

Il racconto

“Una mescolanza di dignità e compostezza”

0
Un nano. Un metro e venti di statura, smilzo, testa piallata. "Tabasco" non è uno scherzo della natura, un uomo venuto male per beffa della sorte; lui non ha da

Il racconto

Manifesto romantico, vivo ma cassintegrato

0
Trenta febbraio: le rotative sferragliano per l’ultima volta. E per chi ci ha lavorato trent’anni, lì dentro, è il fallimento. Con l’ultima stampa si spegne il &ldqu

17 anni di storia assieme

A Milvio, ras di Grottaspaccata, a imperitura memoria

0
  Si è levato presto, dopo aver dormito niente; con i pensieri che disegnano rughe nuove, geometriche e più feroci, come fossero tracciate da squadra e compasso - il sonno

Provocazioni in tempo di crisi

Al centrodestra serve un nuovo partito, anzi tre, ma senza Fini, per carità!

1
Fini, Montezemolo, Casini, e tutti i “responsabili” che la buona sorte ci ha regalato sembrano gli unici a poter aggiustare i guasti di questo paese; fior di patrioti costretti a stare

L'ultima puntata del Fazio-Saviano show

Un elenco delle ragioni per cui “Vieni via con me” è stato un successo

2
A ‘sto paese – come direbbe Pigi Bersani, a cui bisogna insegnare che gli aggettivi dimostrativi (e i partiti che guida) dovrebbero avere una testa – manca la capacità di a

Tv spazzatura e altro

Non l’avremmo mai detto ma Fazio e Saviano in fondo ci mancheranno

4
E’ un guaio quando la terza puntata di una serialità che piace (o che fa male come farebbe a un masochista) è anche la penultima. Un po’ come gustare una minestra corposa,

NEWS