Home 2010

Michele Marchi

BIO

Articoli

Il rimpasto governativo francese

Con il “Fillon III” inizia la campagna elettorale di Sarkò per il 2012

0
Occorre che tutto cambi perché nulla in realtà cambi! Così il direttore di Le Monde, ma con lui molti commentatori politici francesi, ha giudicato il rimpasto di gover

Ultima impasse: la questione dei Rom

Sarkò ha commesso molti errori ma in Francia resta l’unico “animale politico”

0
È un’impopolarità paradossale quella di Nicolas Sarkozy. Riguarda più quello che è (e rappresenta) o quello che realmente fa (o non fa)? Dalla batosta alle

Il volume di Sofia Ventura e Gianfranco Pasquino

Dopo 50 anni la Quinta Repubblica francese dà lezione anche all’Italia

0
Il modello politico-istituzionale semipresidenziale della Quinta Repubblica francese ha vissuto nell’oramai ventennale transizione del nostro Paese una fase di intenso, ma breve, successo. Ch

Un libro senza pregiudizi

Vita, morte, politica e “miracoli” del Cardinal Siri

0
Tra i numerosi meriti del volume Siri. La Chiesa, l’Italia (Marietti, 2009) curato da Paolo Gheda, docente di storia contemporanea all’Università della Valle d’Aosta, vi &e

Il risultato delle elezioni regionali

Vince la Aubry. La Francia si risveglia socialista, verde e repubblicana

0
Chissà se avrà sorriso l’ex Primo ministro Raffarin all’arrivo dei risultati delle regionali 2010. Sei anni fa, quando soggiornava a Palais Matignon e alle elezioni region

14 e 21 marzo

Le Regionali in Francia potrebbero essere una brutta sorpresa per Sarkò

0
“Scrutinio regionale, conseguenze regionali!”. Punto e a capo. Questo in sintesi il punto di vista di Sarkozy alla vigilia del voto regionale del 14 e 21 marzo prossimi. In realtà

I risultati di Lisbona

La nuova diplomazia europea è già finita nel caos

1
Tre mesi fa entrava in vigore il Trattato di Lisbona e gli osservatori più accorti avevano invitato a moderare gli entusiasmi. In fin dei conti quello che terminava era un “decennio co

L'intervista a TF1

Per ritrovare il consenso dei francesi Sarkozy rinuncia alla “rupture”

0
Pedagogico e mai sopra le righe. Così Nicolas Sarkozy ha scelto di inaugurare il suo 2010, anno decisivo nel corso del quale il presidente si gioca le sue possibilità di permanenza al

La "strana coppia" Van Rompuy-Ashton

La nuova Europa rinsalda l’asse Parigi-Berlino e tiene fuori l’Italia

2
L’Europa finalmente ha un numero di telefono, come ironicamente domandava Kissinger. Viene però da chiedersi se qualcuno desidererà comporlo. All’altro capo troverà

La fine del bipolarismo e i nuovi scenari strategici

“La Guerra Fredda è finita perché l’Urss non ha retto su scala globale”

Come collocare concettualmente e nello spazio la fine della Guerra Fredda? Che "questo ventennio" si trovi al di fuori dalla logica bipolare è certo, ma appare davvero difficile fo

NEWS