Home 2011

Paolo della Sala

BIO

Articoli

Il conflitto in Afghanistan

Italiani ad Herat, capitale dei narcos afgani

0
Molti possono essere i responsabili dell'attacco al Gruppo di Ricostruzione provinciale di Herat. Le modalità dell'attentato fanno pensare ad Al Qaida (e a Nassiriya), comunque sia occorre g

Scenari geopolitici

La Primavera araba e l’economia al centro del G8 di Deauville

0
Il summit del G8 nella proustiana città di Deauville ha dato almeno una chiara indicazione geopolitica, in questo travagliato inizio 2011. l presidente francese Sarkozy ha infatti annunciato

Il dopo elezioni

Nigeria, strage di 500 cristiani nelle aree musulmane

2
Aggiornamento tristissimo delle recenti stragi commesse in Nigeria dalle tribù del nordest, divise da quelle del sudovest sia per storiche guerre tribali sia per la diversit

L'Europa e il Mediterraneo

Il libero mercato può essere l’antidoto all’immigrazione di massa

1
La Nigeria è il più popoloso e complicato nodo delle migrazioni trans-sahariane, con 154 milioni di abitanti. E’ qui che si dovrebbe concentrare il controllo del traffico di car

La caduta del Faraone/ 6

La Rivoluzione inavvertita: oggi la libertà corre sul web

0
Egitto 28 gennaio: il regime oscura web e sms. In Italia si vive ancora "sotto" i vecchi media, nonostante tutti abbiano profili facebook etc. In realtà in tutto il mondo è

Gli ultimi aggiornamenti

Gli scontri in Egitto: quali sviluppi dopo l’apertura di Mubarak?

0
Sul blog di Paolo Della Sala, La Pulce di Voltaire, potete trovare aggiornamenti continui sugli scontri in cor

Questioni di famiglia

Gli affari del presidente tunisino: parenti, amici, prestanome

0
Mentre le proteste di piazza proseguono [nonostante la pacificazione proposta dal presidente tunisino ieri sera, con un intervento televisivo], si sta formando un nucleo dell'opposizione attorno al

Le rivolte del pane

Maghreb. I politici hanno tradito la loro gente

Il grande sonno del Maghreb è interrotto da una inquietante catena di suicidi, una rivolta disperata e senza direzione, con decine di morti. L'opposizione è inesistente, perché

Nel grande gioco africano

Sud Sudan. Dettagli su un nascituro “Oil State”

0
Il petrolio è la “green card” che ha reso possibile l’indipendenza del Sud Sudan, dopo una sanguinosa guerra civile. Il Sudan è esteso quanto l’Europa occident

La crisi non ferma gli USA

Obama: massimo budget militare dalla II Guerra mondiale

1
Rick Rozoff, di Stop NATO, un news-center pacifista, ha messo il dito sulle contraddizioni di Obama con un articolo titolato significa

NEWS